J Allard Xbox 360

Perché non ho ancora comprato una Xbox One

di • 26 novembre 2013 • Videogames, inc.Commenti (7)5101

In questi giorni si parla solo di Xbox One. Notizie su notizie, recensioni su recensioni. Giusto, ci mancherebbe. Ma avete provato a mettervi nei panni di chi non ha ancora fatto il “salto in avanti” (sì, volevo tradurre quel “Jump ahead” che scimmiotta quel vecchio e caro “Jump in” a cui, onestamente, ero molto più affezionato)? Beh, io sì.

Chi meglio di me potrebbe rappresentare questa categoria… Voglio dire, il fondatore di XboxWay che non ha ancora una Xbox One? Ebbene sì. C’è crisi, ragazzi. E quindi vi sono vicino. Sono vicino a chi non ha ancora una Xbox One per scelta, perché magari è ancora troppo preso dall’atmosfera estiva di GTA V, in un mese di novembre che più freddo non si può; ma sono ancora più vicino a chi non ce l’ha perché non può permettersela. Fermo, fermo lì: tu che stai per dire che nella vita ci sono problemi ben più gravi. Fermo. Lo so.

Sono vicino a tutti voi, insomma. E sapete cosa? Mi sta venendo una voglia incr- no, no. Sto bene. Anzi, sono talmente immune all’hype della nuova generazione che ogni volta che guardo uno screenshot di Ryse: Son of Rome vorrei dire “Xbox, on” e accend- no, no. Continuo a guardare lo screenshot e penso che, in fondo, che cazzo sarà poi di così speciale?

Quantum Break

No, dai. Scherzi a parte, devo ammettere che un po’ di voglia di “saltare in avanti” ce l’ho. La sto maturando, poco a poco. Ma niente è ancora riuscito a farmi dire “ok, questa console deve essere mia, non posso farne a meno”. Ricordate l’effetto “wow” dei circuiti cittadini di Project Gotham Racing 3 al day one di Xbox 360? Io sì, eccome se lo ricordo. Rimasi a bocca aperta. Quest’effetto, oggi, non c’è. O forse non c’è ancora. O forse devo solo aspettare di poter prendere in mano un controller e farmi un giro a Forza Motorsport 5, non lo so. Sta di fatto che non c’è.

Probabilmente, anzi, sicuramente, ci sarà quando tra qualche tempo inizieremo a vedere i primi video di Quantum Break. Allora si che inizieremo a ragionare. Nel frattempo, continuo a guardare di tanto in tanto quei famosi screen di Ryse, che sanno (giusto un po’) di next-generation, e tuttavia non sanno d’altro. Non c’è magia, non c’è… magia, sì. Per me, quest’avvio di next-gen manca di quell’ingrediente fondamentale che tutti gli altri hanno sempre avuto. Sarà anche colpa della comunicazione, del tone of voice pubblicitario scelto per il lancio di queste nuove console, non più epico e trionfale come una volta, ma sobrio e “un po’ sulle sue”, quasi avessero paura di sbilanciarsi, quasi temessero di sbagliare cercando di fare i gradassi come si faceva un tempo. Quasi come se stessero lanciando un nuovo modello di frigorifero.

Quel “Jump ahead” è molto meno magico e intenso, nel suo significato intrinseco, del “Jump in” di otto anni fa. Ecco perché non ho ancora preso una Xbox One. E voi?

Potrebbe interessarti anche...

  • Marco Maggetti

    bella cover

  • Antonino

    Il motivo principale per cui non la compro è il prezzo, costa troppo e, in secondo luogo, richiamando un concetto già espresso nell’articolo, non vedo così tanto questa “nuova generazione”. Non vedo quel forte cambiamento così come è avvenuto nella passata generazione, dalla Xbox alla Xbox 360.
    È per queste ragioni che al momento preferisco continuare a giocare alla longeva Xbox 360. Forse saranno i giochi futuri della Xbox One che mi faranno passare alla nuova generazione, ma al momento rimango alla “vecchia”.

  • Enrico Supertramp

    Bello questo articolo. Pure io non ho comprato XboxOne, anzi mi sto dando brutalmente al retro gaming. Mi sto informando per comprare il primo Xbox. Come dici tu, Sergio, non c’è magia in questo primo assaggio di next-next-gen. Solo della gran grafica ma non è tutto. Spendere 499 euro per una console che mi offre, per ora, titoli che non sento il bisogno di avere? Non se ne parla. Ho voglia di nuovi gameplay. Forza5 sarà figo finchè volete ma è sempre quello in fin dei conti. Io presi la 360 nel 2006 con Gears of War. Quella era innovazione. Forse, come diceva Paolo nelle rece di FM5, se avrebbero lanciato qualche gioco più avvicente, più nuovo, sarei stato tentato. Che fine ha fatto la fantasia??

  • jaffa

    Ah.. GearsOfWar ?
    ..Quel gioco in bianco e nero con qualche schizzo rosso di sangue, senza uno straccio di introduzione, con personaggi sproporzionati macrocefali assolutamente anonimi, con quei nemici texturizzati uguali al protagonista e alti uguale che la prima volta che sono comparsi nel primo livello manco m’ero accorto di loro ! giuro !

    Gioco anonimo e ingiustamente osannato ( La Epic non è capace a dare personalità ai suoi giochi.. Vedere Unreal1 1998 anche se cmq il gioco era bello )

    • Enrico Santi

      Gears of War a me è piaciuto molto. E’ vero il primo è stato molto precipitoso ma venivo dalla play2 e per me quel gioco ha significato un passo in avanti. Non tanto come trama ma come meccaniche di gioco e grafica.

  • jaffa

    certo che non vedete innovazione.. non c’è !
    questa nextgen mette sul piatto “solo” qualche core cpu in più rispetto alla 360 e come si sa la programmazione multicore non è ne semplice ne immediata così prima per oranon c’è alcun motivo di saltare su questa necsgen :)

  • Andrea

    …. E poi….CAZZAROLA…. Con tutti i giochi che mi sono stra-faticosamente comprato, aspettando il momento del DOTW.. Oppure stra-pagato per la desideratissima e stra-usatissima vecchia ma impagabile 360… DOVE ME LI METTEREI????? Ed evitate la risposta perché tanto me la sono già data… Accidenti alla retrocompatibilità…. Io faccio software da una vita… Vero che la cosa è costosa ed il più delle volte commercialmente ingiustificata, ma accidenti…grandiosa MICROSOFT… Pensare un pochino ai tuoi tanto elogiati utenti?? Scusate lo sfogo ma stavo per andare a comprarmela (domani!!) poi parlandone con mia moglie (spesa ovviamente da considerare in famiglia!!) è uscita la questione…ed ovviamente (scelta saggia) “non ne vale la pena”….. ACC…
    CIao a tutti